Una nuova era e statistiche

Ora, vi avviso subito: questo è quel che si dice un intervento for the lulz, e per questo andrà nella categoria Aria Fritta. Avrete notato come abbia usato un’espressione non mia: in effetti è in corso una rilettura di tutti gli articoli a tema eBook del Duca, quindi mi viene da parlare come lui.

E perché mai la persona meno tecnologicamente portata del pianeta (anche se non sono sicura che quando dico ‘pianeta’ tutti intendano il mio, Marte) dovrebbe informarsi sui libri digitali? Perché la persona in questione ha deciso di attrezzarsi, perché, come dice Richard Rahl, “la conoscenza è un’arma, e io intendo essere armato fino ai denti”.

Oggi è arrivato il mio bravo Kindle, in anticipo di un giorno su quanto mi era stato detto. Partito il due settembre dalla ridente località di Louisville, Kentucky, è passato da Indianapolis, ha preso l’aereo ed è arrivato a Bergamo in circa dodici ore. Poi, dato che la parte americana era conclusa, non ho potuto contare sulla minima efficienza. Infatti il mio Kindle, povero caro, ha soggiornato per diverse ore al Polo Nord prima di partire verso più verdi mete. Come sempre, il corriere non ha trovato casa mia e se n’è tornato al campo base senza telefonare per avere istruzioni. Lavativo di un lacché. Ad ogni modo, previa telefonata nello scorso pomeriggio, stamattina l’amazonico costrutto è giunto sano e salvo nelle mie fresche mani senza ulteriore trambusto – cosa che convalida il tono forzatamente cavalleresco con cui sto parlando, pensando e scrivendo, non necessariamente nell’ordine.

In questo istante è alla mia destra, USB connected, che cerca di dare un senso alla prossima bolletta della luce. Ogni tanto gli lancio uno sguardo morboso per assicurarmi che non sia in bilico sopra una pila di scartoffie, ma a quanto pare finché non ha le batterie cariche non ha intenzione di muoversi da dove l’ho adagiato.

Piuttosto: un apparecchio così, spero di non essere volgare, faigo come questo abbisogna di un nome. A dire il vero, già il suo nome abbreviato, K3, mi ricorda il monte K2, quindi non è male… però fa molto D-3BO (o C-3PO, non ricordo), l’androide antropomorfo di Star Wars. E no, non sono una fan di quei film, ma da piccola li adoravo. Ecco, potrei chiamarlo Anakin! Mi piace! Naturalmente sono aperta ai vostri fantasiosi suggerimenti, anche perché non vado famosa per la mia fantasia.

Veniamo alla seconda parte del titolo: statistiche. Ho distrattamente notato che nel mese di agosto le visite al blog sono quasi raddoppiate rispetto al periodo migliore dell’anno, aprile. Questo significa che il mio sperduto, insignificante, noioso e dilettantistico blog ha racimolato ben quattrocentoventi visite in un mese – e che ora ricordo con compassione di me stessa i tristi giorni in cui cento visite al mese erano un traguardo!

Ebbene, sono felicissima. Solo una cosa mi dà da pensare (e dire che ce ne vuole, in tutti i sensi): com’è che le visite subiscono un picco verso l’alto quando dico esplicitamente che non scriverò per un po’? Quindi se sto zitta è meglio? Mah! In ogni caso, continuerò a ignorare bellamente le visite: se aumenteranno bene, sennò niente: non mi rassegnerò mai a scrivere qualcosa di utile!

Per chiudere in bellezza, un celebre aforisma di origini misteriose:

Quando un libro di carta incontra un libro digitale, il libro di carta è un libro morto.

***

P.S.: Ho approfittato dell’acquisto per leggere Assault Fairies di Gamberetta (finalmente!), e devo dire che mi è piaciuto molto.

P.P.S: O Lettori, fatemi gli auguri: già mi immagino in un duello all’ultimo sangue con i cavi del telefono, del lettore Mp3 e di Anakin!

Annunci

2 thoughts on “Una nuova era e statistiche

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...